venerdì 14 novembre 2014

Stazione di Bologna

stazione bolognaNel pomeriggio sono andata alla stazione dei treni di Bologna a prendere un collaboratore.

Ero in anticipo.

Ho parcheggiato e sono scesa dalla macchina ed ho cominciato a camminare avanti e indietro.

Camminare avanti e indietro, mentre si aspetta, mi sembra accorci l'attesa.

Osservo la gente e in tutta onestà mi rendo conto che la stazione di Bologna e' popolata da gente strana.

Io ed i miei passi avanti e indietro dobbiamo sembrare altrettanto strani dato che si avvicina un uomo sulla quarantina poco più e mi chiede:" come mai cammina avanti e indietro?"

Sorrido.

"Cammino avanti e indietro perché se camminassi solo in avanti o solo indietro mi allontanerei dalla stazione ed io sto aspettando una persona in arrivo."

Lui mi guarda stupito. Poi mi chiede:" posso camminare avanti e indietro con lei mentre come lei anche io aspetto ?"

Lo guardo stranita poi propongo:" ok facciamo che io vado avanti e lei indietro e ci incontriamo al giro di boa, poi io indietro e lei avanti !"


La stazione di Bologna e' popolata da gente strana, mai stata tanto a mio agio!


(immagine da web)

Nessun commento: