martedì 24 dicembre 2013

Brandelli-di-conversazione-un-viaggio-treno

Businessman Having a Cell Phone Conversation on a Crowded TrainAnche questo pezzo nasce da una conversazione ascoltata in uno dei miei quotidiani viaggi in treno… Uso il treno per andare al lavoro e mi capita di sentire ogni genere di conversazione, anche quando vorrei farmi i fatti miei, sono irrimediabilmente attratta da ciò che si dice e racconta attorno a me.
Due donne dietro di me parlano delle loro storie d’amore e tra brani di conversazione che mi arrivavano, comprendo che una sta raccontando all’altra di una sua storia con un uomo che la tiene “in ballo” ormai da diverso tempo senza approdare a un dunque in nessuna direzione, in pratica i loro incontri sono in una situazione di stallo assoluta. Racconta all’amica alcuni episodi di questa storia che a me sembra infinita.
Inevitabilmente mi sono fermata a riflettere su quanto ho ascoltato.
A voi è mai capitato di essere insieme con una persona che vi attrae in modo incomprensibile? Vi è mai capitato di vedere che vi guarda e la sua espressione dice “vorrei raccontarti vorrei parlarti… ma… “?
Avete per caso avuto la malaugurata idea di chiedergli “cos’hai?” Apriti cielo che modo inopportuno che avete di porvi. Eh suvvia anche voi…. non si fa così, non si fanno certe domande.
Immediatamente vedete l’altro irrigidirsi, guardarvi con volto stralunato, smarrito e dirvi “(sospiro) …Nulla…. (sospiro)”.
Uhhhh!
Ditemi, ma non la sentite la rabbia montarvi dentro? Non sentite quell’irrefrenabile voglia di prendere a schiaffi quel viso tanto carino che vi toglie il sonno, da Dio solo sa quanto tempo? E lui lì, non fa un passo avanti né indietro.
La sentite voi?
Quando quel “nulla” sta per “sei la persona con la quale voglio parlare, sono qui e non so nemmeno io il perché, ma non riesco a farne a meno… ” Insomma la confusione più totale.
Io non resisterei un minuto, chiuderei la porta e taglieri ogni contatto. Ti succhiano energia vitale persone così, però allora, mi spiegate perché puntualmente ci ricadete e ogni volta che vi chiede di vedervi voi rispondete “si”?
Io non saprei cosa rispondere, :D Va bene continuate a farvi del male e poi raccontatelo alla vostra amica sul treno, mal che vada ci sono anch’io sul sedile dietro che vi ascolto.

Nessun commento: