martedì 9 settembre 2014

Quello che le “madri separate” dicono delle “nuove compagne” (dei loro ex)

Tratto da Abbatto i muri il blog di una mia cara amica.

Quello che le “madri separate” dicono delle “nuove compagne” (dei loro ex)


Le mamme sono sacrificatissime mentre crescono i figli. Madonne delicate che mai e poi mai proferirebbero parole d’odio nei confronti di nessun@. Angeliche e perfettissime creature quasi asessuate che vigilano sul bene dell’umanità tutta. Non hanno rancore. Sorridono al mondo. A loro non si può affatto attribuire il termine “possesso” (giammai, figuriamoci!). Non declinerebbero anacronistici e stereotipati ruoli di genere neanche se le pagassero. Brillano di luce limpida e gioiscono delle gioie altrui con mani sante protese all’ascolto e alla comprensione del mondo intero. Codeste sono poche, candide, meravigliose, parole che è bene condividere per spartire tanto luminoso estro e tanta bontà con tutte le persone che – ed è un peccato – non hanno avuto modo di essere toccate dalla loro unica e irripetibile sensibilità.

Ecco, le loro parole, i loro straordinari, complessi, pensieri nei confronti delle nuove compagne:

Pedofile, naziste, alleate di cacciagonnelle, prugne secche, fichesecche, esagitate carrieriste dalle tube annodate, donnine represse e frustrate, compagne di maschi da riproduzione, sterili, sgarrupate, pantegane opportuniste, ragliano per conto del somaro che si son messe accanto, minchione, donne di secondo letto, patetiche, Miss Up, Miss Belen, Porelle, represse e impotenti, Miss Utero, carogna, tuttologa, donnette di secondo letto, paraponsipologa, esaltata, donnine, morticia addams, Madre Teresa di Calcutta, Sante Carmelitane Scalze, usasse un po’ l’utero non scriverebbe tante cose, Miss Utero, la signora che critica non è madre, parente di cetto laqualunquemente, una che vende il pesce in piazza, Miss Show..”ma ‘ndo vai se la banana non ce l’hai.., La Miss si inculi – e qui c’è la variante: La Miss Si Incula Da Sola. Poi: a La.Ma. è partito un bel uccello padulo…..by-by…L!!!!, madamine col microfono in bocca, Principessine sul pisello ammogliato, Preclari dame di compagnia dall’inconfondibile eloquio lezioso e forbito da truci borgatare coatte, Befane e Petronille in lingerie, Donne di seconda mano, compagne di cadaveri rimasti da relazioni decompostesi, Smandrappate Matte Hari, la pista di atterraggio per dei volatili vani e volubili, sguaiate carampane e peracottare, frigide nullipare attempate, vaginofobiche, Brutte, insultate da madrenautra, sterili, cagnette, omosessuali pedofile, Movimento Femminista contro le Prime Genitrici, troiette che vengono dopo le mogli…

to be continued… (giacché ‘ste mamme sacrificatissime sono perennemente lì a regalare all’umanità nuove e utilissime definizioni grazie alle quali possiamo riconoscere le nuove compagne. tutti i giorni… ogni santo giorno… in un costante, incessante, inarrestabile, chiacchiericcio pieno d’amore…)

(continua qui)

 

compagne

Nessun commento: